Per il quadro mantovano la notizia, tra le altre, è che l’08 settembre 2018 verrà aperta la conca di Valdaro e che verranno aumentati i binari ferroviari in Porto. L’annuncio è stato dato dal presidente della Provincia Morselli al forum sull’Intermodalità Asse del Brennero che si è tenuto al Quadrante Europa di Verona. (vedi la notizia al seguente link).

Quello che la Gazzetta non ha riportato è stato il contesto in cui è arrivato l’annuncio del Presidente Morselli. Infatti al forum sull’intermodalità il tema principale era la futura apertura, nel 2026, del tunnel di base del Brennero cofinanziato dalla UE (dell’evento il Port of Mantua aveva dato notizia al seguente link. Per i più curiosi sul tunnel del Brennero, visitate il sito ufficiale dell’opera al seguente link), opera che si inserisce nel progetto più ampio del corridoio scandinavo-mediterraneo (in sigla SCAN-MED, link).

Nello specifico, il forum ha raccolto le istituzioni e le associazioni oltre a molti operatori e amministratori di società (la delegazione del Propeller Club Port of Mantua era presente) interessate (anche se indirettamente e sul lungo periodo) all’apertura del tunnel di base del Brennero. La serie di tavole rotonde hanno posto l’accento più su come le infrastrutture connesse all’opera siano ancora ampiamente impreparate a supportare la novità introdotta dal completamento del tunnel di base nonostante i passi in avanti in potenziamento delle stesse singole infrastrutture per accogliere treni da 750 metri e 2000 ton di portata.

Purtroppo è emerso anche che molti di questi progetti di potenziamento delle infrastrutture, sia autostradali che ferroviarie, mancano di visione di insieme e progettualità comune in un’ottica europea. Tale criticità e la conseguente necessità di coordinamento è stata rimarcata anche dal
commissario europeo del Corrioio Scan-Med, Pat Cox, il cui intervento dai toni franchi e appassionati, ha sollecitato gli enti a presentare progetti strategici per cogliere le opportunità di finanziamento dell’europa.

Il forum ha comunque permesso di porre nuovamente l’accento sul ruolo del Distretto e del Porto di Mantova attraverso i diversi riferimenti di collaborazione fatti dal Presidente Gasparato di Consorzio ZAI-Quadrante Europa oltre che dal Presidente Morselli. Da tale dibattito emerge la semplice domanda: quali sviluppi può avere il distretto e il porto all’interno di delle strategie ScanMed una volta che il tunnel di base del Brennero sarà completato? In altre parole siamo pronti a raccogliere questa nuova sfida logistica lanciata dal tunnel di base del Brennero con il raddoppio della potenzialità dei treni a scapito del trasporto su gomma?

Testo e foto di Francesco Bottura

Iscriviti alle Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per ottenere gli aggiornamenti nella tua casella di posta elettronica.

Contattaci

  • Via C. Colombo, 1,
    Mantova, 46100
  • +39 335 1038523
  • propellerclub.mn@libero.it

Propeller Club Mantova

Il Propeller Club di Mantova è stato fondato il 9 novembre 2011. La sede è a Formigosa in via cristoforo colombo, nel comune di Mantova.

Link
vap
lcg
see

Copyright © 2020 Propeller Club Mantova.